Bielorussia | 27° settimana di proteste (8–14 febbraio)

Assemblea popolare bielorussa – terapia di gruppo dei sostenitori di Lukashenko

14 febbraio 2021 | BYHelp-Mediagroup
Source: Voice of Belarus. Cover photos: From the video.

Attivate i sottotitoli nella vostra lingua nelle impostazioni del video.

A Minsk, si sono riuniti 2.700 partecipanti all’Assemblea popolare bielorussa, accuratamente selezionati dalle autorità e verificati ideologicamente. Per due giorni i delegati hanno assistito al «teatro di un attore». Poi, nei propri discorsi, hanno espresso il proprio pieno sostegno al protagonista dell’evento e contemporaneament ex presidente della Bielorussia. Il risultato dell’incontro sono tradizionalmente dichiarazioni vuote, minacce totali verso gli oppositori e l’Occidente, oltre all’adulazione del Cremlino. In sintesi, Lukashenko non andrà da nessuna parte nel prossimo futuro e non si fermerà sul percorso del terrore, intensificando la repressione e bruciando tutto con un «ferro rovente».

Prova di ciò sono state i successivi arresti: 19 sciatori riuniti per una passeggiata, più di 60 partecipanti a un concerto rock, tutti sono stati accusati di aver preso parte a eventi non autorizzati.

Svetlana Tikhanovskaya ha reagito ai discorsi di Lukashenko: ha sottolineato di non credere a una sola parola pronunciata all’assemblea e ha parlato della propria strategia della vittoria.

Iscrivetevi al canale YouTube di Voice of Belarus