Belarus Daily | 20 feb

Sono iniziate le epurazioni di massa contro i partecipanti alle proteste di agosto impiegati presso le imprese statali e le forze dell’ordine; l’azione a sostegno di Katsiaryna Barysevich e Artsiom Sarokin

20 febbraio 2021 | BYHelp-Mediagroup
Nel 196° giorno delle manifestazioni di solidarietà, i bielorussi di San Pietroburgo hanno organizzato la mostra «Paese per mentire» (il titolo della mostra utilizzava un gioco di parole, da «Paese per vivere» si è trasformato in «Paese per mentire»).
Source: t.me/kyky_org

Si sono svolte azioni a sostegno di Artsiom Sarokin e Katsiaryna Barysevich, Darya Chultsova ha ricevuto gli auguri di compleanno

A Minsk sono apparsi di nuovo i fiori a sostegno di Artsiom Sarokin e Katsiaryna Barysevich, arrestati con l’accusa di «zero per mille». Il medico e la giornalista hanno pubblicato i dati secondo i quali nel sangue dell’assassinato Raman Bandarenka era presente lo 0 per mille di alcol, mentre le autorità hanno affermato che Raman fosse ubriaco il giorno del suo omicidio. L’azione «Fiori al posto del carcere» si è svolta spontaneamente. Nastro adesivo nero, fiori e poster con slogan di sostegno sono apparsi in vari luoghi di Minsk.

Source: TUT.BY

Inoltre, i bielorussi hanno fatto gli auguri di compelanno alla giornalista di Belsat Darya Chultsova, che ha compiuto 24 anni il 20 febbraio. Questa settimana la corte ha emesso il verdetto: 2 anni di prigione per una diretta dalla «Piazza dei Cambiamenti». «Cara Darya, sei una vera eroina della Bielorussia!» scrivono gli abitanti di Minsk.

Si sono svolte azioni di solidarietà a Minsk, dove le persone sono uscite a marciare e hanno formato delle catene lungo le strade, così come in diverse città della Bielorussia.

Darya Chultsova.
Source: TUT.BY

Il sindacato indipendente di «Grodno Azot» chiede di dichiarare illegale il licenziamento di 13 dipendenti

Il sindacato indipendente dell’impresa «Grodno Azot» ha intentato una causa contro l’impresa. 13 ex dipendenti hanno chiesto di dichiarare illegale il proprio licenziamento, di risarcire l’assenteismo forzato e il danno morale. La corte ha respinto la querela, ma la sentenza, secondo i rappresentanti del sindacato indipendente, sarà impugnata.

Source: hrodna.life

«È iniziata l’epurazione improvvisamente e ovunque»: I dipendenti di «Minskenergo» segnalano i licenziamenti

I dipendenti di Minskenergo riferiscono che la scorsa settimana sono iniziati dei licenziamenti, presumibilmente «secondo liste mandate dall’alto». Affermano che alle persone viene offerto di firmare le proprie dimissioni, altrimenti vengono licenziate ai sensi dell’articolo del Codice del Lavoro, anche se fino a quel momento non sono mai state registrate lamentele sul lavoro dei dipendenti. Gli stessi lavoratori attribuiscono questo alla propria partecipazione ad azioni di solidarietà e proteste dopo le elezioni dell’agosto 2020.

«Il mio capo è venuto e mi ha detto che era arrivato l’ordine di licenziarmi. E che potevo scrivere una lettera di dimissioni», ha detto Aliaksandr Danko, ex ingegnere del servizio della rete di distribuzione. «La direzione non si è mai lamentata del mio lavoro, mi hanno anche dato un diploma, credo, l’anno scorso. E poi sono venuti a dirmi: dimettiti».

E Valery Ilkavets, che ha rifiutato di dimettersi previo accordo tra le parti, ha già ricevuto due sanzioni disciplinari in una settimana.

Source: TUT.BY

For more information on the events of 20 February 2021, please visit Infocenter Free Belarus 2020: